Greco di Bianco Passito Maisano Maria Azienda Agricola

Greco di Bianco Passito Maisano Maria Azienda Agricola

24.00

Annata 2013
Tipologia Passito
Formato 50 cl
Gradazione 14,5%
Calabria Azienda Agricola Maria Maisano
Provincia Reggio Calabria

 

Descrizione

Il “Greco di Bianco” è un vino dolce passito prodotto a Bianco, sulla costa sudorientale della provincia di Reggio Calabria. Bianco era originariamente una suddivisione del comune di Gerace e, pertanto ,il vino era conosciuto con il nome di “Greco di Gerace”. Dopo che Bianco divenne comune indipendente, il vino fu ribattezzato “Greco di Bianco”. Conosciuto come uno dei vini più pregiati e rari d’Italia, il Greco di Bianco nacque dall’omonimo vino greco.

Ad oggi si seguono ancora i metodi antichi, rappresentati dalle competenze maturate dalla tradizione e la cultura locali raffinate nei secoli dai produttori, associati a tecniche di vinificazione contemporanee.
La vendemmia normalmente si effettua i primi quindici giorni di settembre, esclusivamente a mano per preservare l’integrità dei singoli grappoli. Le uve sono poste sui tradizionali graticci, realizzati artigianalmente, ed essiccate al sole per raggiungere la maturazione ottimale in maniera naturale. Segue poi una fase di pressatura soffice in torchi di medio/piccole dimensioni, a cui si accompagna la fermentazione in botti di castagno. Il risultato è un vino passito che ben si presta ad essere bevuto “giovane” (due o tre anni),  ma soprattutto dopo un periodo di affinazione in botte, che va dai 5 ai 10 anni, diventando ancora più strutturato, equilibrato e corposo.

Il territorio
La produzione di Greco di Bianco DOC è limitata ai comuni di Bianco e parte del comune di Casignana. É un’area ristretta, ideale per le caratteristiche del terreno, grazie alla presenza di da marne bianche del Pleistocene definite in loco “ogghiacane”, ma soprattutto grazie alla vicinanza con il mar Ionio.

L’Azienda Agricola Maria Maisano nasce nel 2004 a Bianco (RC), un piccolo angolo di Calabria dove ancora oggi è possibile percepire gli antichi profumi ed odori della Magna Grecia.
Qui si coltivano i vitigni Greco Bianco e Mantonico, i cui tralci sembra siano stati portati in Calabria nel VII secolo a.c., da uno sconosciuto colono Greco, quando i Locresi Epicnemiti sbarcarono presso il promontorio Zefirio, oggi Capo Bruzzano sito nel territorio di Bianco.
Eredi di quattro generazioni di viticoltori, l’azienda continua a seguire i canoni classici della viticoltura locale, incentrata sulla raccolta e lavorazione dell’uva in modo totalmente artigianale.

 

 

Ti potrebbe interessare…

Nessun prodotto nel carrello.