Le Difese Tenute San Guido 2020

Le Difese Tenute San Guido 2020

28,00 

Annata: 2020
Grado Alcolico: 13,5% Vol.

Descrizione

Vino di colore rosso rubino, al naso esprime un bel profilo olfattivo caratterizzato da una certa fruttuosità seguita da un bel tono floreale. In bocca ha sensazioni speziate e leggermente balsamiche aprono ad un assaggio avvolgente e fine, fresco ed elegante. Una bella trama tannica, perfettamente integrata, accarezza il palato fino ad un finale di ottima pulizia e persistenza. Le Difese 2020 è ottenuto uve 70% di uve Cabernet Sauvignon e 30% Sangiovese. Vinificazione dopo un’accurata selezione e cernita a mano dei grappoli. Pressatura e diraspatura soffice delle uve. Fermentazione primaria in tini di acciaio inox a temperatura controllata (29-30 gradi) senza aggiunta di lieviti esterni. Macerazione sulle bucce per 12-15 giorni per il Cabernet Sauvignon e per circa 15-18 giorni per il Sangiovese, con successive fasi di rimontaggi e deléstage per ammorbidire e ingentilire i tannini. Fermentazione malolattica svolta in acciaio e conclusasi a metà Novembre. L’affinamento al termine della fermentazione malolattica il vino è affinato per circa 8 mesi in barrique di rovere francese di terzo passaggio dopo il Sassicaia.

DESCRIZIONE

Il nome della Tenuta San Guido è inestricabilmente legato alle origini di un celebre vino considerato uno dei migliori vini al mondo il Sassicaia. Dal 1968 anno in cui è stata commercializzata la prima annata il Sassicaia ha raggiunto a livello mondiale una fama inaspettata, crescente di anno in anno. Ma in questa tenuta da favola sono numerosi i successi ottenuti in campo enologico: la Tenuta San Guido, il cui nome deriva da San Guido della Gherardesca vissuto nel XIII secolo, è una storica cantina della zona di Bolgheri, situata lungo la costa Etrusca che va da Livorno a Grosseto, nella Maremma toscana. Estesa su una superficie complessiva di circa 2500 ettari, l’azienda può al momento contare su novanta ettari vitati, che includono 75 ettari dedicati esclusivamente alla produzione del Sassicaia, quest’ultimo nato da un’idea del Marchese Mario Incisa della Rocchetta, che voleva creare un grande vino in stile bordolese. Trasferitosi nella tenuta toscana nella seconda metà del ‘900, iniziò a fare esperimenti, piantando alcune barbatelle di varietà vitate francesi in una zona fino ad allora assolutamente ignota dal punto di vista vitivinicolo e riuscì a comprendere il potenziale dell’area di Bolgheri e di quei stessi terreni su cui aveva piantato le barbatelle, che presentavano delle caratteristiche uniche, nel microclima molto simili alla zona delle Graves e di Bordeaux e un terreno sassoso, una sassicaia appunto, a cui questo straordinario vino deve il nome. La qualità del prodotto ha permesso al Sassicaia di raggiungere un primato ineguagliabile: si tratta del primo vino italiano di una specifica cantina, che ha una DOC riservata. La denominazione Bolgheri Sassicaia spetta esclusivamente alla Tenuta San Guido della famiglia Incisa della Rocchetta: il disciplinare esistente in merito, infatti, regola che la zona di produzione del Bolgheri Sassicaia DOC sia limitata al podere Sassicaia e che l’uvaggio sia costituita da un minimo dell’80% di cabernet sauvigno

 

Informazioni aggiuntive

Peso 1.2 kg

Ti potrebbe interessare…

Nessun prodotto nel carrello.